Life goes on…

Posted on aprile 1, 2008

7


Crollo dal sonno. Ma non posso mettermi a letto quando i due mattoni, ehm, i due volumi di storia dell’India mi guardano dall’alto dello scaffale e mi intimano di cominciare a studiare per l’esame della prossima settimana.

Già, i miei 9 amici italiani sono partiti e adesso non ho più scuse per continuare a sentirmi in vacanza. Mi hanno coccolata e riempita di attenzioni per 4 giorni, poi stamattina ho dovuto lasciarli partire per tornare a casa. Nonostante la pioggia e la nebbia hanno adorato Oslo e si sono divertiti come dei bambini in gita scolastica: è stato eccitante portare a spasso una comitiva in vacanza e notare come le piccole cose che amo di questa città affascinano anche chi ci trascorre pochissimo tempo. Potrei essere un ottimo testimonial per la Oslo turistica dopo questo training con i miei amichetti! Ora il silenzio del mio appartamento è un po’ straniante, ma più tardi tutto dovrebbe tornare normalmente caotico grazie alla “cena dei coabitanti” che abbiamo inventato io e la Stéph per costringere i nostri coinquilini norvegesi a socializzare, ma soprattutto a cucinare con pentole e padelle: riusciranno a produrre di qualcosa di più elaborato di un sandwich al burro o di una pizza surgelata?

Vi faremo sapere.

Messo il tag: , , ,