Una mucca non fa primavera!

Posted on aprile 21, 2008

7


Ma un norvegese che beve birra in un parco alle quattro del pomeriggio sì.

In questi giorni gli oslesi hanno definitivamente salutato l’inverno e dato il benvenuto alla primavera – in ritardo di un mese – con il consueto ‘pic-nic’ alcolico nei parchi. Finalmente splende il sole e ci sono segni inequivocabili che non si tratta di un microclima passeggero, ma bensì del vero e proprio inizio della ‘bella stagione’ che rende i norvegesi letteralmente euforici.

Come riconoscere una primavera scandinava (comunque fredda e imprevedibile) da una normale settimana di sole in pieno inverno? Osservate i segnali attorno a voi e capirete che davvero qualcosa è cambiato:

  1. Prima di tutto osservate i volti degli indigeni: sorridono, sono più rilassate e come girasoli in un campo sono orientate a cogliere ogni raggio di sole possibile, fosse il primo e l’ultimo della loro vita! Ho le prove – e le metterò su Flickr – che ad ogni angolo di strada e parco e palazzo c’è un norvegese che cerca di abbronzarsi o quanto meno colorare il normale pallore della sua pelle.
  2. Sugli autobus l’aria condizionata viene azionata alla massima potenza. Fino ad una settimana fa usare i mezzi di trasporto o entrare in luoghi chiusi equivaleva ad una sauna gratis: in questi giorni invece c’è il rischio di congelare e temo che il rischio influenza sia altissimo! Portate un golfino nelle vostre borsette, non si sa mai.
  3. Nessuno mangia più in mensa. I prati del campus sono occupati da coperte colorate e studenti che consumano l’abituale matpakke (=pranzo al sacco) con l’aria spensierata di chi è finalmente in vacanza, anche se gli ultimi esami sono lì, in agguato e i libri rimangono chiusi negli zaini…
  4. Le lezioni di aerobica sono deserte: gli sportivi amano la primavera più di chiunque altro e invece di rinchiudersi in sale affollate di corpi sudati preferiscono correre all’aperto, magari lungo il fiume, con i cagnoni al guinzaglio finalmente liberi di saltellare sui prati verdi invece di scivolare nella neve!
  5. I norvegesi non sanno più come vestirsi. Sono eccentrici anche d’inverno, questo sì, ma ora c’è qualcosa che confonde ancora di più il loro look: il sole e il cielo azzurro. Non è ancora estate e già si vedono in giro infradito, vestini, maniche corte e shorts. Chi ha il coraggio di dire a questo popolo confuso dalla primavera che il termometro comunque segna ancora 10 gradi?
  6. Tra gli studenti internazionali spopolano i BBQ Parties: prati, balconi, tetti degli studentati…qualsiasi spazio all’aria aperta è degno di essere occupato da un barbecue e un gruppo di erasmus affamati!

E mi raccomando, se passate da queste parti, non cadete in tentazione: per il gelato è ancora troppo, troppo presto!

Messo il tag:
Posted in: polemize